Ultrasuonoterapia

È una terapia fondata sull’emissione di vibrazioni meccaniche oscillatorie generate da una sorgente esterna, un cristallo di quarzo o ceramica, pilotato elettricamente.

Queste vibrazioni sono di rapidissima oscillazione e brevissima lunghezza d’onda, esse provocano nei tessuti un aumento considerevole del ricambio intracellulare, con effetti diatermici, elettrici e chimici da cui derivano variazioni dello stato cellulare, con conseguente azione spasmolitica, analgesica, antinfiammatoria e battericida. I tessuti che possiedono alto contenuto proteico e basso contenuto di acqua, come tendini e legamenti, hanno una maggiore capacità di assorbimento con conseguente effetto terapeutico e sono quindi sedi di elezione.